News

Raccontami una storia

Un regalo di Fondazione Sacra Famiglia per tutti i bambini: le più belle fiabe per l’infanzia da ascoltare online.

Il progetto “Raccontami una storia” vede coinvolti gli ospiti della sede di Inzago, che hanno registrato alcune favole, sullo stile di quelle di Esopo e Fedro, che possono tenere compagnia ai più piccoli in questi tempi di reclusione forzata.

Perché il solo file audio? Perchè oggi stiamo sviluppando solo la vista e non siamo più in grado di ascoltare e basta. Perché il solo ascolto permette di formarsi la propria immagine delle parole ascoltate senza atrofizzare la fantasia accettando passivamente l’immagine che qualcun altro ha pensato.

Queste le parole di una nostra ospite “ Bello bello, almeno ci rendiamo utili per i bambini ed è un modo per uscire da qui”.

Qui troverai le fiabe da ascoltare

READ MORE
News

Grazie Suor Maria

È mancata qualche giorno fa in Fondazione Suor Maria, 86 anni al secolo Severina Citterio, appartenente all’Ordine delle Suore di Santa Maria Bambina. Nata a Briosco (CO), era arrivata a Cesano Boscone nel 1986, inserendosi subito in parrocchia e nella scuola materna di via Monegherio, dove ha insegnato per decenni. Dolce e riservata, sempre sorridente, Suor Maria ha trascorso gli ultimi quattro anni della sua vita tra le consorelle di Casa Suore all’interno di Sacra Famiglia, dove prestava volentieri servizio come portinaia. Colpita da una grave malattia, sopportata sempre in silenzio e con grande coraggio, la religiosa era stata curata anche in Casa di Cura Ambrosiana salvo poi doversi arrendere, a inizio anno, all’avanzare del male. «I cesanesi mi hanno dimostrato il loro affetto sin dall’inizio e mi hanno fatto sentire in famiglia», scriveva lei stessa non molto tempo fa. «Ho vissuto con passione e amore il mio impegno nella scuola, in parrocchia e in oratorio, luoghi in cui ho trovato molte persone con cui collaborare in buona armonia. Sono tanti i piccoli e i grandi che ho incontrato in questi anni e che mi hanno manifestato rispetto. riconoscenza, simpatia. Quanta amicizia e quanto bene ricevuto! Ho trascorso a Cesano anni belli, sereni, ricchi di grandi soddisfazioni; mi sono sentita avvolta, protetta, e incoraggiata da tante forme di bene. Ora proseguo con fiducia il mio cammino, affidandomi alle mani del buon Padre Celeste che veglia su ognuno di noi e che mi ha portata fin qui. A tutti, alle persone incontrate e conosciute, e a quanti incontrerò ancora esprimo il mio grazie e la mia preghiera».

READ MORE
News

I volontari scrivono agli ospiti

Lo scorso 21 febbraio molti tra i 1300 volontari di Sacra Famiglia si erano ritrovati per un momento di festa e condivisione, senza immaginare che di lì a pochi giorni sarebbe cambiato tutto: da fine febbraio infatti nessun volontario può più entrare nelle nostre sedi e incontrare gli ospiti. «Una pagina che nessuno di noi avrebbe mai voluto né scrivere né leggere», ha scritto in una lettera il responsabile del Volontariato Fondazione Sacra Famiglia Guglielmo Fustella, «ma con cui dobbiamo fare i conti». Conti sicuramente dolorosi per tutti: per chi viene da noi a portare un sorriso e a fare compagnia, ma soprattutto per loro, gli ospiti, che non si danno pace di non potere più vedere i loro amici.

Il Servizio Volontariato ha messo a disposizione una mail per messaggi dei volontari diretti agli ospiti: segreteria.volontariato@sacrafamiglia.org. Guglielmo, Alessia e Laura li raccoglieranno e li porteranno ai destinatari, quando tutto sarà finito; nel frattempo, i nostri ospiti possono comunque mantenere un contatto con l’esterno grazie alle videochiamate.

READ MORE
News

Le istituzioni riconoscano il ruolo delle RSA

Il Direttore Generale di Sacra Famiglia, Paolo Pigni, ha lanciato un forte appello affinché venga riconosciuto l’impegno delle strutture, come Sacra Famiglia, che accolgono persone fragili (anziani e disabili) per contrastare l’avanzare del virus. Se il contagio dovesse dilagare nelle RSA e RSD, infatti, si andrebbe incontro a gravi conseguenze. «Stiamo facendo di tutto per proteggere le persone fragili e isolare quelle già colpite dal virus», spiega Pigni, «istruendo i nostri dipendenti e adeguando la struttura per continuare ad assistere migliaia di ospiti». Con costi ingenti: «Il problema della sostenibilità economica delle strutture sociosanitarie è drammatico», continua, «e vorremmo che il Welfare lombardo se ne rendesse conto. La prima linea ospedaliera infatti non potrà mai accogliere tutte le persone fragili e a rischio; noi le proteggiamo e vogliamo restare nelle condizioni di poterlo fare».

Aiutaci: sostieni l’impegno di Sacra Famiglia 

READ MORE
News

L’importanza di un abbraccio

Una carezza, un abbraccio, un semplice gesto d’affetto: in Sacra Famiglia i nostri operatori sono abituati a stare vicino agli ospiti in tanti modi. Con i percorsi di abilitazione su misura per ciascuno, le terapie, le attività educative… ma anche con la vicinanza e il calore umano. Oggi, a causa dell’emergenza Coronavirus, i gesti d’affetto verso gli ospiti sono banditi: aiutaci a ricominciare ad abbracciarli aiutando Sacra Famiglia, anche solo con un messaggio di sostegno o una donazione.

READ MORE
News

La RSA di Civo al servizio degli ospedali

Le fragilità esistono ed esisteranno anche dopo il coronavirus, soprattutto nei territori. Per questo abbiamo deciso, insieme ai nostri partner Lanuovacolonia S.p.A. e Fondazione Pedroli Dell’Oca, di mettere a disposizione 20 posti letto presso la struttura di Roncaglia di Civo, in Valtellina. Un intero nucleo riservato e autonomo, composto da 8 camere doppie e 4 camere singole che, secondo le indicazioni della ATS della Montagna, accoglierà pazienti fragili pluri-patologici negativi al Covid-19. Una scelta necessaria perchè è nostro dovere proteggere i 60 ospiti di quella RSA.

READ MORE
News

La vicinanza del Vescovo di Milano

L’arcivescovo di Milano mons. Mario Delpini questa mattina ha celebrato in diretta tv la Messa della quarta domenica di Quaresima presso la chiesa di Sacra Famiglia a Cesano Boscone, ovviamente senza fedeli, in accordo con le disposizioni governative. La celebrazione è stata trasmessa in diretta su Rai Tre grazie alla collaborazione del Tgr Rai. Dopo il Policlinico di Milano, mons. Delpini ha scelto «un altro luogo-simbolo della cura e della prossimità, materiale e spirituale, a persone in condizioni di sofferenza, disagio e difficoltà», come scrive il sito della Diocesi. Noi di Sacra Famiglia siamo particolarmente grati al Vescovo per questa sua preferenza: lo sentiamo amico e vicino, e pur non potendogli dare personalmente il benvenuto, lo abbiamo accolto con gioia tra noi.

READ MORE
News

Autismo: i nostri esperti per voi

Questa emergenza mette a dura prova tutti, ma in particolare le persone e i bambini con autismo: per loro infatti significa uno stravolgimento assoluto della routine, che fa saltare ogni punto di riferimento e provoca ansia, agitazione e comportamenti problematici. Per offrire un aiuto a loro e alle famiglie, a volte provate da una convivenza difficile, gli esperti di Sacra Famiglia Lucio Moderato (psicologo e psicoterapeuta, Direttore dei Servizi Innovativi per l’autismo) e Cristina Panisi (pediatra esperta in immunopatologia, patologia respiratoria e disordini del neurosviluppo) offrono la possibilità di videoconsulti su appuntamento e consulenze via mail.

Scrivete a: lmoderato@sacrafamiglia.org (Moderato) cris.panisi.med@gmail.com (Panisi)

READ MORE
News

Paolo e Walter, operatori speciali

In Sacra Famiglia darsi una mano è normale. Lo sanno bene Paolo Balata, infermiere, e Walter D’Ingillo, ASA, che hanno dato la propria disponibilità a essere trasferiti nella sede di Regoledo. Qui la settimana scorsa si sono verificati alcuni casi di positività al coronavirus tra gli operatori e gli anziani della RSA, quindi serviva un aiuto in più. Paolo e Walter lavorano a Settimo Milanese ma hanno accettato di entrare a far parte, per qualche tempo, del gruppo di lavoro lecchese che sta affrontando egregiamente la situazione; in un attimo sono diventati tutti una squadra e il loro lavoro continua in affiancamento ai colleghi.

READ MORE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi