GustAbile 2017

Gustabile

 

Vi invitiamo alla sesta edizione di “Gustabile: gustare cose buone per il gusto di fare bene”, che si terrà a Intra venerdì 14 luglio 2017 a partire dalle ore 19.00. Anche quest’anno la manifestazione si svolgerà in Piazza Ranzoni e sarà l’occasione per degustare prodotti enogastronomici di qualità offerti da più di 130 fornitori provenienti da tutta Italia, che hanno deciso di sostenere i progetti del Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano.

In particolare, quest’anno l’incasso sarà interamente destinato a finanziare “La cura è di casa: la comunità per il benessere delle persone anziane”, che si sta realizzando su tutto il territorio del Verbano Cusio Ossola. Si tratta di un programma complesso che vede coinvolti più di 120 anziani fragili (si conta di arrivare a 700 nei prossimi due anni), con l’obiettivo di migliorare la qualità della loro vita, offrendo assistenza a domicilio.

Cofinanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito del programma welfare in azione, il progetto ha come capofila la Provincia del VCO, nove residenze per anziani pubbliche e private, tre fondazioni erogative e numerose associazioni di volontariato, tra cui Fondazione Sacra Famiglia Onlus.

Mons. Delpini nuovo Arcivescovo

 

DSC 0368

 

Come Fondazione Sacra Famiglia insieme a tutti gli ospiti e alle loro famiglie, gli operatori e i volontari, il Direttore Generale e il Consiglio di Amministrazione, sentiamo il desiderio di esprimere la nostra gioia per la decisione di papa Francesco di nominare quale nuovo Arcivescovo della Diocesi di Milano mons. Mario Delpini.

Abbiamo potuto apprezzare, particolarmente in questi ultimi anni in qualità di Vicario Generale, la sua vicinanza e la sua amicizia alla Sacra Famiglia. Più volte ha condiviso con noi momenti di celebrazione e di festa, i nostri ospiti lo hanno riconosciuto sempre di più come amico che viene a visitarli e a condividere la loro vita.

Affidiamo al Signore il nuovo delicato compito che gli è stato affidato e gli assicuriamo la nostra preghiera e il nostro affetto sincero. Lo invitiamo fin d'ora a visitare i "suoi ospiti" da pastore e neo Arcivescovo, sperando che la sua amicizia possa proseguire nel tempo, nonostante le nuove responsabilità.

don Marco Bove - Presidente

Un sabato lavorativo "diverso"...

IMG 20170701 WA0034

Questa è la testimonianza di un sabato lavorativo in Fondazione Sacra Famiglia, raccontata da Silvia Barzanò, educatrice nella nostra sede di Inzago.

Ciao, oggi è stato il mio sabato in servizio, ed è stato molto piacevole!

Appena arrivata ho chiacchierato con Adele e Tatiana prima e con i suoceri di Alberto poi. Mentre uscivo sotto il portico ho trovato una 'cricca di ospiti da bar' che chiacchieravano con Claudio, volontario, e ho chiesto loro se volevano un prosecco…Tonino mi ha risposto: "Ma si anche due patatine!!!"

Così ho sentito Ornella, che mi ha detto che ce l’avremmo fatta ad organizzare un aperitivo in giardino…e mentre lei e Claudio allestivano lo spazio io sono andata al supermercato con Valerio ed Emanuele e…aperitivo fatto!

E’ stato un bel momento.

Silvia - 01.07.2017

 

Un bilancio lungo 120 anni

BilancioMissione2016

 

 

Giovedì 29 giugno 2017 alle ore 10.30 presso la Cripta Aula Magna dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, a Milano, Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus ha presentato il bilancio di missione 2016.

"Un bilancio è sempre il tentativo di fare sintesi, di abbracciare con lo sguardo il cammino percorso considerandolo complessivamente, sotto un determinato profilo. Il nostro Bilancio di Missione vuole tracciare una sintesi a partire dal cuore della nostra identità, cioè dalla nostra missione. La nostra è una missione di cura, in particolare nei confronti delle fragilità, allargando lo sguardo su tutti coloro che con noi sono in cammino: anzitutto i nostri ospiti e le loro famiglie, ma anche tutti i nostri collaboratori, coloro che prestano la loro opera professionale e coloro che lo fanno volontariamente.

Quest’anno in particolare abbiamo vissuto un anniversario significativo: centovent’anni di fondazione, da quando cioè Mons. Domenico Pogliani, parroco di Cesano Boscone, nel lontano 1896, diede inizio a quello che aveva chiamato “Ospizio Sacra Famiglia”, una grande avventura di cui noi oggi abbiamo raccolto l’eredità.

Non sono molte le realtà che nel nostro Paese hanno attraversato oltre un secolo di storia e sono sopravvissute ad una serie di eventi che conosciamo molto bene, eppure attraverso tutto questo la Sacra Famiglia non solo è rimasta in piedi, ma ha saputo ripensarsi e tradurre la propria missione nelle mutate condizioni storiche, con creatività, lucidità, coraggio.Anche in questo anno 2016 molti progetti in atto hanno continuato a portare i loro frutti, nella prosecuzione del Piano Strategico partito nel 2013 che ci sta lentamente portando, ci aspettiamo al termine del 2018, al pareggio di bilancio, creando tutte le condizioni per coniugare sostenibilità e missione.

Troverete in queste pagine traccia dei progetti in corso e di quelli già completati, insieme ai risultati economici che documentano una crescita costante e che fanno ben sperare per il futuro. Troverete anche l’indicazione delle sfide che ci attendono, in particolare i nuovi investimenti per la ristrutturazione e la costruzione di nuovi edifici. Si tratta di una sfida importante che ci sta impegnando da tempo e su cui stiamo concentrando molte delle nostre energie; uno fra tutti è il progetto del Nuovo Polo Multiservizi, che ci porterà nei prossimi anni a sostituire due edifici ormai deteriorati nel tempo e insieme a dare spazio a nuovi progetti, per continuare a rimanere in ascolto e a dare nuove risposte ai molti bisogni.

Un capitolo ulteriore che in quest’ultimo anno ha trovato particolare attenzione è quello relativo alla comunicazione e alla raccolta fondi. Non basta fare il bene, non basta farlo bene, dobbiamo diventare sempre più capaci di raccontarlo, di offrire opportunità e speranza a tante famiglie. Anche la “buona fama” crediamo che serva alla nostra missione e insieme pensiamo che ci consenta di stimolare tanti amici, vecchi e nuovi, ad aiutarci e sostenerci nel farci carico delle persone fragili. 

La comunicazione è una priorità anche per continuare a creare legami forti di conoscenza e collaborazione con i territori nei quali siamo presenti, sia con le realtà civili che ecclesiali; non dimentichiamoci infatti che l’Istituto Sacra Famiglia nasce da una profonda ispirazione cristiana che non deve andare perduta perché ci ha permesso di prenderci cura dei più deboli, dei più piccoli, di tutti coloro che la Provvidenza ci ha affidato e ancora ci affida, attraverso le mani di tanti genitori, figli, fratelli e sorelle che a noi si rivolgono. Questo resta ancora oggi per tutti noi un compito straordinario, una responsabilità grande e una bellissima sfida, che ancora una volta ci sentiamo di raccogliere".

Il Presidente
don Marco Bove
e il Consiglio di Amministrazione

 

Guarda la gallery:

La Festa di Sacra Famiglia

4

Queste foto raccontano la grande partecipazione alla Festa di Fondazione Sacra Famiglia, che si è svolta domenica 18 giugno a Cesano Boscone: una giornata speciale interamente dedicata ad attività ricreative, allo sport e alla convivialità in occasione della chiusura dei “Giorni del Fuoco”, la settimana di giochi all’aperto organizzata da Fondazione in cui vengono coinvolti anche i giovani delle Parrocchie e i volontari che prestano la loro opera in Sacra Famiglia, 

Il Gruppo Saint Basil’s Chorus ha accolto gli ospiti e aperto la Festa alle ore 10.00 nel piazzale della Chiesa. La giornata è andata avanti con la celebrazione della Santa Messa e dalle 11.30 e alle 13.00 nel teatro di Fondazione con i saluti istituzionali e le testimonianze degli ospiti e dello staff dell’Istituto. In questa occasione si sè svolta anche la premiazione dei pazienti disabili che durante l’anno hanno svolto attività sportive grazie all’Associazione Sportiva Dilettantistica GioCare.

A partire dalle 14  si è dato poi il via a momenti conviviali e di intrattenimento con street food e animazione, stand dei laboratori occupazionali con i manufatti realizzati dagli ospiti dell’Istituto, laboratori creativi per bambini e ragazzi e alcuni giochi sportivi; il tutto accompagnato dall’intrattenimento musicale dei TodosSantos.

Scarrozzati on the road

Scarrozzati on the road 

Dopo il grande successo dell’anno scorso, è tornata ad esibirsi la Compagnia teatrale “Gli Scarrozzati” formata dagli ospiti del Centro Residenziale Disabili “Simona Sorge” di Inzago, con il contributo di alcuni operatori del Centro stesso.

“Scarrozzati on the road” è il titolo dello spettacolo comico rappresentato giovedì 15 giugno 2017 presso il Teatro di Fondazione Sacra Famiglia a Cesano Boscone.

Gli interpreti di questo spettacolo sono affetti da diverse patologie invalidanti quali sclerosi multipla, SLA, esiti da incidenti stradali e, proprio perché costretti sulla carrozzina, hanno scelto di chiamarsi “Gli Scarrozzati”, ironizzando così sulla loro attuale condizione. In questa loro “avventura” sono supportati in scena da alcuni operatori, che reciteranno con loro.

Guarda la gallery:

Grazie Adecco!

 

IMG 2017 06 08 09 03 44 new

Il giorno 25 maggio 2017, grazie all’ospitalità di Adecco, abbiamo potuto esporre i manufatti realizzati nei laboratori dai nostri utenti. L’esposizione si è tenuta presso il “Temporary shop Adecco”.

Tale opportunità ci ha permesso di realizzare un'esperienza formativa utile per i nostri utenti e nel contempo pubblicizzare Fondazione Sacra Famiglia. La giornata ha visto coinvolti 5 ragazzi dei Centri Diurni Disabili S. Chiara e S. Cuore, un volontario e una istruttrice.

La scelta degli utenti condivisa con l’educatrice non è stata casuale. Prendendo parte a questo evento i ragazzi hanno potuto dimostrare delle abilità acquisite durante il percorso del loro progetto educativo.

Arrivati in questo grande edificio dove vi lavorano 200 dipendenti siamo stati accolti come delle “star”; piccoli gesti come il doversi registrare con i propri dati su un tablet, indossare un tesserino di riconoscimento è diventato per i nostri utenti un momento importante dove sentirsi protagonisti. Lo spazio che ci è stato assegnato è stato allestito dai nostri ragazzi, cosicché ognuno di loro ha potuto dare il suo personale contributo.

Il personale dell’azienda ha subito affollato l’ambiente, dimostrando curiosità interesse e attenzione. I nostri ragazzi hanno raccontato cosa fanno in istituto, descritto come vengono realizzati gli oggetti che erano esposti, distribuito brochure.

Con entusiasmo hanno gestito la promozione dei nostri manufatti, si sono occupati delle donazioni, confezionato gli oggetti richiesti in modo artistico. Hanno interagito con i donatori consigliando e complimentandosi per la donazione fatta. E' stato un successo!!! I nostri prodotti sono stati elogiati, ma soprattutto sono state notate le competenze dei nostri utenti. Alla fine della giornata sui loro volti era stampato un gran sorriso.

Conoscendo da tempo Alice, Andrea I. Fabio, Lorenzo, Andrea A, mi sono subito resa conto di quanto siano importanti queste esperienze. Tutte le loro difficoltà, le loro paure e anche tutti quei comportamenti problema che nella quotidianità spesso affiorano, in occasioni come queste, dove loro sono parte attiva, spariscono.

Oggi sono stati raccolti dei frutti, fatti di impegno e lavoro di squadra tra istruttori e educatori. Spero che ci possano essere tante altre occasioni come questa, dove dare spazio e fiducia ai nostri ragazzi perché loro sono la Sacra Famiglia!

Grazie Adecco.

Barbara - Istruttrice Fondazione Sacra Famiglia

"Alzheimer e scena della cura"

Gli operatori e i ricercatori del Golgi Redaelli e di Fondazione Sacra Famiglia, con il coordinamento e la supervisione di Studio APS di Milano, presenteranno il percorso di ricerca sull'Alzheimer soffermandosi sulle scelte metodologiche adottate, sugli esiti raggiunti e sulle loro ricadute in termini di apprendimenti ed evoluzioni organizzative.
Il convegno è in fase di accreditamento ECM per tutte le figure aventi diritto.
Per ogni approfondimento e per iscrizioni: http://www.formazionemoneta.it