News

“Abbracciamo l’acqua” nel Centro Diurno Disabili di Cocquio Trevisago

“Abbracciamo l’acqua” nel Centro Diurno Disabili di Cocquio Trevisago.

Oggi vi raccontiamo del bellissimo progetto “Abbracciamo l’acqua” avviato da alcuni mesi presso il Centro Diurno Disabili di Cocquio Trevisago.

L’attività nasce dal desiderio di poter garantire ai nostri ospiti stimoli e proposte rispondenti ai loro bisogni e nel contempo superare i limiti che la pandemia ci ha costretto a subire.

Partendo dal presupposto  che l’acqua è sicuramente un elemento facilitatore della relazione e permette una condivisione emotiva ed esperienziale, che offre stimoli per migliorare il tono dell’umore e può favorire un incremento di benessere e autostima ma soprattutto determina effetti  psicomotori terapeutici quali  il rilassamento muscolare, la diminuzione degli spasmi muscolari ,l’incremento dell’ampiezza dei movimenti delle articolazioni, il miglioramento della tonicità e della resistenza muscolare si è deciso di posizionare una piccola ma funzionale piscina idromassaggio all’interno della struttura.

Sono state contattate alcune aziende del territorio (Termoteam srl di Ternate, Bang&Clean Italy di Varese, Moris italia srl di Brebbia, Idrokalor termoidraulica di Comerio e lo chef. Daniele Leone) alle quali è doveroso volgere un sentito ringraziamento, che ci hanno permesso l’acquisto di quanto necessario.

Il progetto ha preso avvio nel mese di luglio aprendolo sia agli ospiti con gravi disabilità che a quelli più autonomi.

L’attività, gestita direttamente dal personale operante al Centro Diurno Disabili prevede l’allestimento di un angolo in penombra, con musica rilassante di sottofondo. Gli operatori garantiscono inoltre attenzione alla cura del sé e al mantenimento delle autonomie.

attività Centro Diurno Disabili di Cocquio Trevisago

A distanza di alcuni mesi il bilancio è assolutamente positivo e i rimandi positivi dei ragazzi hanno fatto sì che “Abbracciamo l’acqua” sia diventata una delle attività maggiormente richieste dai nostri ospiti.

Eccone alcuni esempi: Ornella G. affetta da disturbi psichiatrici riesce a contenere il suo disturbo caratterizzato da pensieri ossessivi e atteggiamenti stereotipati, si lascia trasportare dall’acqua e comunica: “l’acqua mi coccola”. Assume un tono della voce pacato e movimenti rilassati accettando il contatto con l’operatore, diversamente dalla quotidianità.
Andrea L. il cui deficit è legato ad una disabilità acquisita, in acqua è in grado di muovere gli arti che normalmente sono molto rigidi.
Francesca P. affetta da autismo, in acqua contiene i suoi agiti stereotipati mostrando piacere nell’attività e socializzando con le compagne.

Molti altri hanno affrontato la paura dell’acqua vincendola e manifestando nel tempo il desiderio di partecipare all’attività.

The figurehead of the incredible 18K White gold or platinum Cartier Rêves signifiant Pantheres Look-alike Watch trip, the panther, over time, offers went from one movement to another, sometimes skeletonised, sometimes rotaing, providing rise an innovative repertoire that the most up-to-date Rêves p Pantheres enjoy belongs. The brand new Cartier Rêves p Pantheres watch introduced at the SIHH 2015 is equipped having a Forty two mm 18K white gold or platinum case established with brilliant-cut gemstones, the beaded top set which rolex replica has a brilliant-cut precious stone, sword-shaped fingers inside blued metal and a call throughout 18 karat white gold arranged along with brilliant-cut diamonds. Fully pave-set together with gemstones, this heavenly enjoy is an ode to be able to Cartier's symbolic canine. For the Rêves delaware Pantheres view, his or her silhouettes spotted using dark-colored lacquer indicate the actual timeless visual with their charming trace.