News

La storia di Rosanna nella R.S.A San Luigi

La storia di Rosanna nella R.S.A San Luigi

Abbiamo il piacere di raccontare la storia di Rosanna, ospite del 4° nucleo della R.S.A. San Luigi.

Rosanna è arrivata in Fondazione Sacra Famiglia a maggio del 2021, in precedenza abitava presso un altro centro residenziale della provincia, ma la sorella a seguito del covid e della lunga separazione aveva il desiderio di riavvicinarla per poter essere più presente.

Il quadro dipintoci era di un‘ospite molto impegnativa, comunicante solo con urli e con agitazione psicomotoria.

Rossana è molto interessata alle bambole (con la presenza costante del suo bambolotto), alla cura del se (depilazione, abbinamento gioielli e indumenti) e le piace trascorrere le giornate guardando i cartoni animati.

Dopo un periodo di ambientamento e di conoscenza reciproca Rosanna è sbocciata, ha scoperto nuove figure di riferimento tra gli operatori e ha aperto nuove modalità di comunicazione. Ha imparato ad ascoltare gli operatori e a farsi capire senza utilizzare le urla. Nonostante nella sua camera da letto ci sia una televisione personale per vedere i suoi cartoni animati preferiti, con il tempo ha imparato a guardare la tv insieme ai compagni in salone, condividendo con loro la passione per i film western e mantenendo un comportamento tranquillo.

Ad oggi partecipa con i suoi compagni e gli operatori alle varie attività, mettendosi in gioco nelle proposte di animazione. Rosanna sta imparando a rispettare i tempi di attesa, ad accettare il vivere in collettività e la condivisione delle attenzioni.

A giugno con altri suoi compagni e operatori è partita per una vacanza al mare ad Andora. L’esperienza è stata positiva per molti aspetti: ha condiviso la sua stanza da letto con altri ospiti, nonostante avesse a disposizione la sua televisione personale per vedere i cartoni animati, ha preferito stare in compagnia con il gruppo, per fare passeggiate, attività di gioco e soprattutto per la prima volta ha fatto il bagno al mare e per Rosanna questo passo è stata una conquista, perché la sorella ci ha raccontato che ha sempre avuto paura dell’acqua.

Rosanna in questo ultimo anno ha instaurato legami speciali con molti operatori del nucleo e i suoi comportamenti disadattivi sono diminuiti, permettendole di vivere più serenamente le giornate con i suoi compagni della R.S.A. San Luigi.

Sostieni Fondazione Sacra Famiglia

News

Unico, come il suo nome

Privacy Policy
The figurehead of the incredible 18K White gold or platinum Cartier Rêves signifiant Pantheres Look-alike Watch trip, the panther, over time, offers went from one movement to another, sometimes skeletonised, sometimes rotaing, providing rise an innovative repertoire that the most up-to-date Rêves p Pantheres enjoy belongs. The brand new Cartier Rêves p Pantheres watch introduced at the SIHH 2015 is equipped having a Forty two mm 18K white gold or platinum case established with brilliant-cut gemstones, the beaded top set which rolex replica has a brilliant-cut precious stone, sword-shaped fingers inside blued metal and a call throughout 18 karat white gold arranged along with brilliant-cut diamonds. Fully pave-set together with gemstones, this heavenly enjoy is an ode to be able to Cartier's symbolic canine. For the Rêves delaware Pantheres view, his or her silhouettes spotted using dark-colored lacquer indicate the actual timeless visual with their charming trace.